Barbabietole sempre più insanguinate!

Brothers, torna la ciurma imbriaga di Sugarpulp per rifilarvi la bestia letteraria che tutti amiamo: il pulp, adulterato con lo zucchero di barbabietole sempre più insanguinate. Pezzi da panico, ’ sto giro. Partiamo con il ritorno di Elena Girardin che non fa sconti a nes­suno con una scrittura che sembra un calcio nel taglio — quello che ti fai leggendo Sugarpulp, vecchio mio — e un racconto al curaro: “Cosa accadde di straordinario a Toni Bedin”. Poi Heman Zed, autore padovano doc e il suo “La Zolfa” recensito da Mario Favini, new entry per la crew di Sugarpulp.

Leggi il resto del post sul sito di Sugarpulp.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...