Archivi tag: Video

Proust ritrovato, il video inedito dell’autore francese

Proust ritrovato: pubblicato per la prima volta un video inedito del 1904 con alcune immagini dell’autore della Recherche.

Per la prima volta abbiamo la possibilità di vedere un video con delle immagini di Marcel Proust. Il video è stato ritrovato da Jen Pierre Sirois Trahan, professore della Laval University di Quebec City.

Il ricercatore canadese ha riconosciuto Proust in un film a 35mm del 14 novembre 1904, ovvero nove anni prima che l’autore francese pubblicasse Du côté de chez Swann, il primo volume della celebre Recherche.

Continua a leggere Proust ritrovato, il video inedito dell’autore francese

Advertisements

Adios Paco!

Paco De Lucia, Algeciras, 21 dicembre 1947 – Cancún, 26 febbraio 2014.

Sugarpulp: il nordest non è più un paese per vecchi

 

Regia e Montaggio: Cristian Tommassini
Sceneggiatura: Carlo Vanin, Matteo Righetto
Sono intervenuti: Matteo Righetto, Matteo Strukul, Giacomo Brunoro, Marco Busatta, Irene M. Cesca, Carlo Vanin, Thomas Tono, Andrea Andeetta, Serena Casagrande, Carlo Alberto Fornea, Lorenzo Lazzarini
La canzone “Uomini” è dei Mastica

Sugarpulp sbarca negli USA!

Matteo Righetto e Sugarpulp sono stati scelti come protagonisti di uno spot Lexus prodotto in collaborazione con Current TV USA, per la regia di Paolo Borraccetti. Direi che non c’è davvero bisogno di aggiungere altro. Potete godervi il video direttamente sul sito di Current TV oppure su Sugarpulp.it

Il gioco del calcio

Magari l’Argentina non vincerà nulla, però leggere di come conduce gli allenamenti Maradona riconcilia con il gioco del calcio, specialmente in tempi come questi:

«[…] “Ehi Diego, questo è fallo”, urla Veron. “Continuare, forza! Continuare!”, la risposta di Maradona che, con fischietto in bocca e braccia alzate, scatena le risate dei giocatori e dei suoi assistenti durante un frangente della partitella che ha concluso l’allenamento di ieri […] penitenza finale per gli sconfitti, obbligati ad allinearsi sulla linea di porta e a sopportare una raffica di pallonate scagliate dai compagni vincitori. Il c.t. argentino non si è tirato indietro nemmeno in questa circostanza e, con grande spirito di solidarietà, ha voluto anch’egli subire la sua dose di pallonate, scandite una volta di più da applausi e grandi risate […]» (potete leggere tutto l’articolo di Adriano Seu sul sito della Gazzetta).

Un altro mondo rispetto alle paranoie e alle antipatie ataviche di gente come Lippi, Capello, Sacchi… poi, per carità, magari l’Argentina non vincerà niente e i più bravi saranno sempre loro, gli antipatici. Ma questo è un altro discorso. Ma quando vedi uno che allena in campo con il sigaro in bocca c’è da aggiungere altro? Che te lo dico a fare…

Sabato notte un “ROCK CHRISTMAS” su Easy Network

Sabato notte su Easy Network va in onda uno speciale natalizio di Shut Up & Play Yer Guitar, il mio spazio dedicato alla grande musica live, naturalmente sempre all’interno di School of CLASSIC Rock (tutti i sabati dalle 23.59 alle 06.00). Ci saranno all’interno veri tamarri come Billy Idol, Kenny Way Sheperd e i Twisted Sister. Del resto anche i rockettari più duri e puri sotto sotto sono dei teneroni che impazziscono per il Natale, lo sanno tutti. Non mi resta che augurarvi un “Metal Xmas And A Headbanging New Year!”.

Mike Patton: Mondo Cane live @ Paradiso, Amsterdam

L’ennesima dimostrazione del genio e delle straordinarie capacità di Mike Patton. Cliccando qui potete guardare concerto integrale, mentre trovate tutti i dettagli sul progetto Mondo Cane e sulla serata di Amsterdam nel blog Musica Metal).

Ma quando torno a Padova…

Per festeggiare la storica promozione in Serie B del Padova di oggi pomeriggio sul campo del Pro Patria, posto un mio vecchio video, assemblato e poi caricato su Youtube un paio d’anni fa. Il video è quello che è, dato che si tratta di uno dei miei primi esperimenti con iMovie, ma visto che qui si tratta di fare festa direi che va benissimo anche questo. Forsa Padoa!

P.S.
Penso di non aver mai visto un’Italia così brutta, neanche ai tempi di Trapattoni o di Donadoni. Qua ci stanno prendendo per il culo… per fortuna che c’è il Padova!