Archivi tag: trash

Un ricordo di Tommaso Labranca

Un ricordo di Tommaso Labranca, Milano 18 febbraio 1962 – Pantigliate 29 agosto 2016.

Ieri è morto Tommaso Labranca, una persona che ho avuto la fortuna di conoscere e con cui ho condiviso un pezzo di strada. Ci eravamo incontrati in quello strampalato esperimento che fu Play Radio, un’esperienza che mi ha fatto conoscere un gruppo di persone fantastiche che ancora oggi, al netto degli impegni di tutti, rappresentano qualcosa di importante nella mia vita. Con Tommaso abbiamo continuato a sentirci e a vederci anche dopo l’esperienza lavorativa comune e, nel tempo, tra noi è nata una sincera amicizia. Da quando sono tornato a vivere a Padova ci si vedeva molto meno, di solito una o due volte all’anno al Salone del Libro di Torino. Continua a leggere Un ricordo di Tommaso Labranca

Advertisements

Pattuglia di notte, il film più brutto di tutti i tempi – Pt. IV

Quarto capitolo per la saga infinita di Pattuglia di Notte, il film più brutto di tutti i tempi. Se non ce la fate ad aspettare i prossimi post cliccate direttamente qui.

Pattuglia di notte, il film più brutto di tutti i tempi – Pt III

Sono a pezzi. Fisicamente. Solo Pattuglia di Notte può tirarmi su…

Pattuglia di notte: il film più brutto di tutti i tempi

Raramente si ha l’occasione di vedere un film in cui tutto è sbagliato: “Pattuglia di notte” infatti ha il merito di essere talmente brutto tanto da essere bellissimo. La trama è un classico: Melvin, poliziotto baffone e un po’ sfigato, di notte si trasforma nel cabarettista mascherato, proprio mentre la città è terrorizzata da un misterioso assassino mascherato che, tra l’altro, indossa la stessa maschera del nostro Melvin (un sacchetto di cartone con due buchi per gli occhi). A tutto ciò bisogna aggiungere un amore infelice per una collega, la storica Linda Blair, ovvero l’indemoniata più famosa della storia del cinema.

Leggi tutta la mia recensione di Pattuglia di notte su Deaber.