Archivi tag: fantozzi

10 film molto più belli dei libri da cui sono stati tratti

Dopo una preoccupante pausa tornano le liste inutili di (Ex) Zona San Siro Picture Show. Questa volta scardiniamo i luoghi comuni perché sì, esistono film molto più belli dei libri da cui sono tratti.

Di solito il refrain è sempre lo stesso: sì ok, il film è bello, ma il libro è moooooolto più bello!, un altro classicissimo invece è che schifo di film, hanno completamente rovinato i libro!

In effetti è abbastanza normale che un regista porti sullo schermo una visione di un libro molto diversa da quella dei lettori, se non altro per il fatto che ognuno di noi leggendo si crea il suo immaginario personale. Continua a leggere 10 film molto più belli dei libri da cui sono stati tratti

Annunci

Carlo Conti peggio del Maestro Canello

Scrive Aldo Grasso sul Corriere:

«Non ci poteva essere trasmissione più azzeccata per rappresentare il momento che attraversiamo. La notte di Capodanno è servita a Carlo Conti, un perfetto impiegato dell’intrattenimento, per traghettare il pubblico televisivo nel 2012. Tempo di crisi, tempo di divertimenti domestici: e allora via con i Pooh, Antonello Venditti (definito «poeta»), Fausto Leali, i Dik Dik. Via con l’allegria dei veglioni di fine d’anno. […] 

I capelli tinti (dei Pooh e di tutti gli altri) sono il simbolo più fatale di un Paese vecchio che finge però di essere giovane, la rappresentazione di un fermo immagine che ci incolla irrimediabilmente agli anni Settanta, un ritaglio di giornale ingiallito che parla di noi. E a nulla servono quei demenziali sms che scorrono in basso per la gioia del consigliere d’amministrazione Antonio Verro e del vicedirettore Antonio Marano presenti a Courmayeur […]». (Il Capodanno di Conti vecchio come il Paese su Corriere.it)

Insomma, roba che neanche il Maestro Canello

Un classico delle feste

Come ogni anno torna un classico delle feste, gli auguri di Natale. Ci sono quelli via sms (in rapido declino grazie alla rete), quelli cartacei con biglietto postale (ormai rarissimi e super selezionati), quelli via mail e via facebook (con la variante ti taggo nella foto di auguri), quelli vis a vis con tanto di sbaciucchiamenti baci e abbracci, e poi gli auguri natalizi alla Fantozzi, gli unici che riescano a fotografare alla perfezione la società italiana (e più passa il tempo e più resta tutto attualissimo).

E allora che sia un buon Natale per tutti!

P.S.

E dopo le feste vai con la pubblicazione nel blog degli sms e delle mail più trash di auguri natalizi seriali!