Archivi tag: 2011

Ascoltati nel 2011

Quelli che seguono comunque sono i 10 album che ho ascoltato di più quest’anno (si, ok, sono uno che ascolta ancora gli album).

Non credo minimamente che siano gli album più belli dell’anno, anche perché non si tratta di album pubblicati nel 2011. Semplicemente gli album che, per una serie infinita di motivi, sono girati di più nella mia macchina, nel mio iPhone o nell’impianto a casa.

Vado completamente a braccio quindi, come sempre in queste cose, in realtà scriverò gli album che sto ascoltando di più ultimamente…

  • III, Chickenfoot
  • Italyan, Rum Casusu Çikti, Elio e le Storie Tese
  • Sheik Yerbouti, Frank Zappa
  • Liberi Liberi, Vasco Rossi
  • F.U.C.K, Van Halen
  • Happy Hollidays, Billy Idol
  • Past to Present 1977-1990, Toto
  • De-Mente, Abbattilanoia
  • Ear T-Tracy, Andy Timmons
  • Holy Diver, Ronnie James Dio

Certo che a guardarli messi insieme così uno dopo l’altro mi sembra evidente una sola cosa: ho dei gusti musicali a di poco orrendi.

Annunci

Letti nel 2011

aNobii mi informa che, finora, nel 2011 ho letto 43 libri/fumetti per un totale di 8.013 pagine. Più o meno la metà rispetto al 2010 (84 libri/fumetti per 14.284 pagine), e addirittura 1/3 rispetto al 2009 (129 libri/fumetti per 22.889 pagine).

In realtà i numeri sono un po’ diversi perché, per forza di cosa, su aNobii non si riesce mai a mettere dentro proprio tutto, ma va bene così (tra l’altro guardando indietro trovo un preoccupante 2005 con 163 libri/fumetti letti per 29.441: ma come facevo ad avere così tanto tempo per leggere nel 2005?).

Quelli che seguono comunque sono i 10 libri/fumetti che ho letto quest’anno e che mi sono piaciuti di più. Non si tratta necessariamente di libri pubblicati quest’anno, anzi, ma dei libri che mi sono capitati tra le mani del 2011. Un’idea per un regalo di Natale last minute (che tanto a Natale nessuno si prende per tempo a fare i regali), ma anche un semplice consiglio di lettura.

  • Che Dio ti aiuti, Bambola!, Carlo Callegari
  • Arrivederci amore, ciao, Massimo Carlotto
  • Pablito Mon Amour, Davide Golin
  • Astrakhan, Tommaso Labranca
  • Il buon marito, Alexander McCall Smith
  • Real Sex, Sergio Messina
  • Sub-Mariner: Abissi, Peter Milligan e Esad Ribic
  • Bacchiglione Blues, Matteo Righetto
  • Elektra: Assassin, Bill Sienckiewicz e Frank Miller
  • Dolci colline di sangue, Mario Spezi
  • L’assassino che è in me, Jim Thompson
  • Antropometria, Paolo Zardi